Per info e appuntamenti +39 0544 64761

COSA SI PUO’ CURARE CON LA NEURALTERAPIA?

Tutte le applicazioni della Neuralterapia

Il campo di indicazioni è molto ampio, e comprende vari disturbi di tipo funzionale.
Segnaliamo:

  • dolori di ogni tipo, cefalea cronica, emicranie, nevralgie
  • tutte le forme reumatiche, artritiche e artrosiche (la famosa “cervicale”), lombaggini, sciatalgie, ischialgie, ed ogni infiammazione articolare, comprese quelle traumatiche e sportive,
  • manifestazioni cutanee, psoriasi, eczemi allergici, rinite allergica, asma,
  • malattie dell’orecchio, otiti croniche, labirintiti, acufeni, sindrome di Meniére, vertigini,
  • distonie neurovegetative ed endocrine, ipotiroidismo, ipertiroidismo, ecc.

 

neuralterapia

A prima vista questa elencazione potrebbe sembrare esagerata, tanto da far venire in mente la classica panacea per tutti i mali. Ma gli straordinari risultati della Neuralterapia dipendono dal riconoscere l’esatta origine del problema (visita accurata e altrettanto accurata anamnesi), e dal razionale impiego della terapia nel punto giusto. Solo così è possibile risolvere efficacemente e rapidamente i disturbi elencati prima.

I risultati possono in effetti sembrare prodigiosi: si vedono disturbi anche di vecchia data, resistenti ormai a qualunque terapia (convenzionale o non), sparire improvvisamente dopo una prima applicazione. E a volte non è nemmeno necessario ripetere la terapia: una volta corretto il campo di disturbo, il corpo è in grado di fare da sé tutto il resto.

È una terapia ben tollerata e senza effetti collaterali, e che può benissimo associarsi ad ogni tipo di cura. Vale la pena aggiungere che la Neuralterapia è stata sviluppata in Germania da più di 60 anni, e che attualmente viene comunemente praticata in strutture pubbliche e private di tutto il mondo.

 

Autore – Dott. Massimo Testi

Torna a Neuralterapia